EFFICIENZA ENERGETICA

Residenza Corte le Rose è dotata di un impianto di riscaldamento/raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria di tipo centralizzato con contabilizzazione dell’energia termica e del consumo idrico nelle singole unità immobiliari nello specifico attraverso dei moduli satellitari per la gestione e programmazione funzionale con contabilizzazione diretta dei consumi tramite contacalorie.

IMPIANTO GEOTERMICO

Il generatore per la climatizzazione ambiente è una pompa di calore elettrica che sfrutta come sorgente di energia il terreno tramite sonde geotermiche verticali. Per garantire la sufficiente fornitura del fluido termico è previsto un accumulo idoneo ad acqua calda e refrigerata. Nel periodo estivo, tramite uno scambiatore per il raffrescamento, si realizza la climatizzazione ambiente con il sistema nel natural cooling.
Per la produzione di acqua calda sanitaria è prevista una pompa di calore elettrica che sfrutta come sorgente di energia il terreno tramite sonde geotermiche verticali. La pompa di calore produce fluido caldo per alimentare un accumulo. Grazie a scambiatori installati nell’accumulo viene prodotta acqua calda sanitaria istantaneamente. La temperatura del fluido sanitario mandato alle utenze è ulteriormente bilanciata da valvole termostatiche opportunamente tarate.
E’ previsto un sistema di trattamento dell’acqua calda sanitaria e l’utilizzo di prodotto condizionante per il circuito tecnologico dell’impianto di climatizzazione ambiente e del circuito primario produzione acqua calda sanitaria.

VANTAGGI

  • L’energia geotermica é energia termica gratuita e indipendente dalle temperature esterne, che assicura un funzionamento dell’impianto per 365 giorni l’anno
  • E’ un sistema sicuro: non utilizza fonti fossili per produrre calore ciò permette di eliminare il problema della combustione causa di incendi domestici e di avere un locale a norma adibito per la centrale termica. L’unica fonte primaria per il funzionamento della pompa di calore é di tipo elettrico con un COP (coefficient of performance) di 4. Ciò significa che utilizzando 1kW elettrico la pompa di calore e in grado di produrne 4kW termici per il riscaldamento.
  • Consente la riduzione delle spese fisse: I’ eliminazione del consumo di combustibile fossile consente l’eliminazione delle spese fisse destinate al controllo dei fumi e la pulizia della canna fumaria non essendo più necessaria Ia presenza della caldaia. L‘impianto geotermico se ben dimensionato non necessita di nessun tipo di integrazione per garantire il suo funzionamento.
  • Contribuisce alla riduzione delle emissioni di inquinanti e di CO2 in atmosfera
  • Non inquina i terreni, poiché all’interno delle sonde geotermiche circolano Iiquidi frigoriferi antigelo completamente atossici
  • La pompa di calore geotermica é una macchina estremamente silenziosa
  • L’assenza di processi di combustione e di canne fumarie riduce al minimo la necessità di interventi di manutenzione.
  • Riduzione dei costi d‘esercizio: un impianto geotermico per il riscaldamento e raffrescamento permette di ridurre i costi di gestione dell’80% rispetto al GPL, – 75% rispetto al gasolio, -50% rispetto al Metano
  • L’impianto integrato ai pannelli fotovoltaici consente l’azzeramento totale dei costi

IMPIANTO A PAVIMENTO

In ambiente è previsto un impianto di riscaldamento/raffrescamento ambiente con impianto radiante installato a pavimento e scaldasalviette a bassa temperatura nei bagni. Per il controllo dell’umidità nelle unità immobiliari si prevedono dei deumidificatori installati a soffitto con eventuale rete di canalizzazione dell’area.
Questo impianto permette il raggiungimento di un profilo termico verticale quasi uniforme fino al soffitto, non esiste perciò stratificazione di aria e non causa il movimento di particelle di pulviscolo.
Nei bagni sono installati, oltre ai radianti a pavimento, dei radiatori tipo scalda salviette alimentati a bassa temperatura dai collettori dell’impianto radiante. Per assicurare il confort ambiatale sono installate delle valvole termostatiche su ciascun radiatore.

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

L’impianto realizzato ha una potenza di 8,00 kWp ed è costituito da 32 pannelli fotovoltaici tipo policristallino ciascuno con classe di potenza pari a 250 Wp. L’inverter e le apparecchiature relative all’impianto fotovoltaico sono installate in locale tecnico idoneo.
I pannelli fotovoltaici sono omologati TUV e UNI61125, con garanzia 10 anni sul prodotto e 25 sulla potenza, inoltre sono dotati di certificato di smaltimento a fine vita.

error: Copyright ERIF srl